Innovation & Brand Strategy: Ipsos Marketing
OUR SOLUTIONS

Product Test

Ipsos è l’azienda leader nel mondo per i test di prodotto. Testiamo in media 7.000 prodotti ogni anno e circa 20.000 dei prodotti testati da Ipsos sono stati lanci di successo.

Contesto del cliente

Come posso creare un prodotto di successo?
Come posso migliorare la formulazione del mio prodotto?
Come i consumatori utilizzano e percepiscono il mio prodotto nella loro quotidianità?

Soluzioni

Ipsos è l’azienda leader nel mondo per i test di prodotto. Testiamo in media 7.000 prodotti ogni anno e circa 20.000 dei prodotti testati da Ipsos sono stati lanci di successo.

Client context

Come posso creare un prodotto di successo?
Come posso migliorare la formulazione del mio prodotto?
Come i consumatori utilizzano e percepiscono il mio prodotto nella loro quotidianità?

Le nostre soluzioni

Vi supportiamo a sviluppare nuovi prodotti, migliorare i prodotti esistenti e incrementarne la redditività. Vantiamo il più grande database di product-test del mondo, la competenza di ricercatori esperti e di specialisti delle analisi sensoriali, strutture specializzate e partnership con istituti specializzati nelle analisi sensoriali.

Ci focalizziamo su:

Integrazione quali-quantitativa

Sense Suite integra la ricerca qualitativa e quantitativa per favorire lo sviluppo del prodotto e migliorare il suo posizionamento. Il modulo Product*Sense individua le debolezze del prodotto, Sensory Stations ne valuta i singoli componenti, Rapid Prototyping valuta i prototipi iterativamente, Sensory Lab sottopone i prototipi al target dei consumatori, Censydiam*Sense identifica le emozioni scaturite durante l’utilizzo di un prodotto.

Test su Mobile

Somministriamo indagini sul mobile al fine di catturare le reazioni dei consumatori nell’istante stesso in cui utilizzano un prodotto e valutarne la resa nel tempo. La raccolta via mobile di immagini e video ci consente di sapere esattamente in che contesto e modalità i consumatori utilizzano il prodotto, e valutare realisticamente le loro reazioni.

Neuroscienze: Implicit Reaction Time

Utilizziamo l’Implicit Reaction Time (IRT) per svelare le differenze tra ciò che i consumatori dicono e cosa sentono veramente. IRT lavora sull’associazione inconscia di un elemento ad un prodotto e consente pertanto di conoscere la reale percezione del prodotto da parte dell’individuo.

Ricerche Emotion-based

Forniamo non solo i tratti funzionali ma anche quelli emozionali di un prodotto al cliente, al fine di supportare sia l’R&D che il marketing.  

Casi studio

1/ Lancio di un nuovo prodotto: il nostro cliente si era posto l’obiettivo di entrare nella categoria delle confetture. L'obiettivo principale era lanciare un prodotto che fosse competitivo con il leader, al fine di eroderne la quota di mercato. Product*Sense ha consentito al cliente di identificare le due caratteristiche fondamentali che una confettura deve avere per soddisfare pienamente i consumatori. Grazie ai risultati dello studio, l’R&D è stato in grado di mettere a punto diversi prototipi.

2/ Rilancio di un prodotto attraverso uno studio mobile: il nostro cliente voleva confrontare il proprio dentifricio con quello del principale concorrente. I consumatori hanno utilizzato, quindi, i due dentifrici per un certo periodo di tempo, testimoniando la propria esperienza attraverso un questionario on line e uno mobile, con cui potevano inviare anche foto e video. Il mobile ha mostrato un feedback molto veloce da parte degli intervistati: ¾ delle interviste sono, infatti, state eseguite pochi minuti dopo l’uso dello spazzolino. Il mobile ha anche individuato nel gusto un elemento di forza del prodotto, non raccolto dall'indagine online.

3/ Le Neuroscienze per comprendere cosa guida la preferenza: il nostro cliente operante nella categoria della cura dei capelli aveva bisogno di capire se e come le differenti profumazioni del proprio shampoo influenzavano la percezione dei consumatori. Abbiamo condotto un “fragrance test” con modulo IRT e abbiamo scoperto che, a livello razionale le profumazioni davano risultati equivalenti, ma inconsciamente i consumatori esprimevano una significativa preferenza verso una delle due fragranze.

4/ Comprendere i bisogni emozionali dei consumatori: il nostro cliente era intenzionato a lanciare una nuova fragranza per il proprio detergente per bucato, che rispondesse ad un bisogno emozionale dei consumatori. Grazie a Censydiam*Sense abbiamo individuato le emozioni riconosciute dai consumatori come affini ai detergenti e ciò ha consentito al cliente di sviluppare il prodotto che meglio riproducesse quell’emozione. Il cliente ha inoltre pianificato la campagna pubblicitaria facendo leva sia sui benefici funzionali che su quelli emozionali del prodotto.