Retail Performance | Queue Management System | Ipsos
Retail Performance

Queue Management System

OUR SOLUTIONS
Come migliorare la customer experience in-store e la velocità del servizio nei fast restaurant attraverso un sistema di gestione di queing automatizzato.

Ottimizzazione della performance

Le nostre soluzioni software per la gestione elettronica delle attese sono ideali per migliorare i risultati di business nel settore retail e comprendere cosa accade in negozio/ristorante e perché.

Gestire ampi volumi di clienti durante i picchi d’affluenza e farli confluire agevolmente e, nel minor tempo possibile al checkout, non è un’impresa semplice. Questa è la ragione per cui la maggior parte dei retailers ricorre a sistemi di gestione di queing automatizzati per ridefinire la shopper experience. Un sistema di gestione delle attese da mobile, ad esempio, consente ai clienti di prenotare un posto utilizzando il proprio smartphone e continuare la navigazione fino al momento del proprio turno.

Oltre a migliorare la customer experience, queste soluzioni forniscono insight di business rilevanti ad ogni livello.

Con il Queue Management System Ipsos, i fast restaurant possono sapere in quanto tempo i clienti vengono serviti, migliorare i tempi d’attesa, monitorare le attività di back-office e identificare i trend che influenzano maggiormente le performance dello store.

Attraverso questa soluzione, gli store manager possono:

  • capire cosa traina le vendite;
  • confrontare il piano dei turni del personale con le performance del sistema di attesa;
  • migliorare l’allocazione dei budget;
  • scoprire le ore in cui c’è maggiore probabilità di aumentare le vendite;
  • individuare le ore in cui le performance di vendita sono più basse per aumentare il tasso di conversione/li>
  • comprendere l’impatto che i tempi d’attesa dei clienti hanno sui risultati di business, (sulla base dell’Average Transaction Value (ATV) e del tasso di conversione media).

Gli Area Manager possono:

  • accertarsi che le iniziative di marketing abbiano accresciuto l’affluenza in-store e, in caso affermativo, conoscere i tempi d’attesa dei clienti;
  • capire come i negozi gestiscano differenti flussi di clientela;
  • individuare gli stores che hanno maggiori opportunità di crescita;
  • misurare l’impatto dei programmi di training e degli interventi sulla gestione dei tempi d’attesa sui tassi di conversione;
  • accertarsi che le iniziative legate alle carte fedeltà portino effettivamente maggior affluenza, valutare quando sarebbe il caso di utilizzarle in maniera più efficace e se i clienti comprano di più o semplicemente apprezzano l’iniziativa.

I dirigenti possono:

  • fare piani per il futuro in maniera più consapevole;
  • comprendere le tendenze dei clienti;
  • valutare il reale impatto dei nuovi concept store;
  • scoprire quali siano le migliori pratiche di gestione delle attese nell’ottica di migliorare il tasso di conversione e l’ATV;
  • ottimizzare le performance del layout dello store;
  • misurare l’efficacia delle modifiche apportate al marketing mix;;
  • comprendere l’impatto della disposizione dei prodotti in spazi dove i clienti sono in fila.