Il settore del Retail: cambiamenti e sfide durante il Coronavirus

I numerosi cambiamenti causati dal Coronavirus hanno portato il settore del retail ad affrontare sfide senza precedenti. Nell'ultimo Point of View, gli esperti Ipsos fanno il punto della situazione.

La diffusione del Coronavirus e le relative restrizioni per la limitazione del contagio, hanno avuto un impatto senza precedenti sull'attività di shopping e, in questo scenario, il retail rappresenta uno dei settori che che sta attraversando un periodo ricco di trasformazioni. 

Molti dei cambiamenti di oggi diventeranno comportamenti consolidati nel prossimo futuro e per i retailers diviene fondamentale riconoscere l'entità e la portata dei cambiamenti in atto, al fine di adattarsi il più possibile al mutato contesto e alle nuove esigenze dei consumatori. 

A causa della pandemia, la salute e la sicurezza sono diventate un obiettivo completamente nuovo e hanno portato con sè numerose sfide operative per il settore del retail, tra cui: un afflusso diretto e mirato, il passaggio all'e-Commerce e la crescita del retail Direct-To-Consumer (DTC). I fattori elencati non sono del tutto nuovi, ma rappresentano un'estensione delle tendenze già in atto ed esistenti. La differenza è il ritmo del cambiamento. 

Il settore del Retail: cambiamenti e sfide durante il Coronavirus

 

In questo nuovo Point of View gli esperti Ipsos presentano alcune osservazioni chiave sul settore del retail durante il Coronavirus, fornendo una chiara visione di come ci stiamo effettivamente muovendo: se in direzioni nuove o se, invece, stiamo assistendo ad un'accelerazione delle tendenze previste. Infine, riportiamo delle linee guida fondamentali per i retailers, al fine di rimanere competitivi in un contesto altamente mutato. 

Consumer & Shopper