Prendere una posizione nell'era del Covid-19

Una nuova prospettiva per la comunicazione corporate.

Taking a stand in the age of Covid-19 | Coronavirus | IpsosLe aziende saranno parte integrante del processo di ripresa della crisi in cui versa oggi il mondo. Tuttavia, nel comunicare in questo contesto, soprattutto in relazione agli obiettivi di business più ampi, le aziende devono essere attente nel selezionare quelle attività che siano autentiche, credibili ed efficaci. Le imprese che perseguono questa strada, risultano essere quelle che hanno maggiori probabilità di vedere un guadagno in termini di reputazione e, allo stesso tempo, avere un maggiore impatto sulla comunità. 

Prendere una posizione può essere rischioso e divisivo, ma se riflette realmente i valori dell'azienda ed è supportato da azioni concrete, la ricompensa può essere un impatto forte e positivo sulla reputazione e sulle relazioni con tutti gli stakeholder.

In questo nuovo documento di Ipsos Views, proveniente dal nostro team di Corporate Reputation, abbiamo voluto dare alcuni suggerimenti alle aziende che, in questo particolare momento storico, prendono posizione.

  • Siate soprattutto rilevanti e autentici: prendere una posizione che allinei i propri valori aziendali ad azioni sociali concrete, porta a benefici che vanno ben oltre quelli puramente "altruistici". Aiuta a creare una reale connessione con i clienti, ad attrarre i migliori talenti e a coinvolgere maggiormente l'opinione pubblica.
  • Mettete in pratica ciò che comunicate: qualsiasi presa di posizione mancherà di credibilità se l'azienda non riesce a dimostrarla in un'azione concreta. Ad esempio: se prendete posizione sulla diversità, dovete essere sicuri di applicare lo stesso principio nella vostra azienda.
  • Comprendete i rischi: anche nei momenti migliori, prendere una posizione può polarizzare i giudizi e può essere un'esperienza che comporta dei rischi. Ma se un problema è al centro del vostro corporate purpose e delle aspettative dei vostri stakeholder, allora non comunicare può rappresentare il rischio maggiore.

Corporate