Wired Trends 2018: evoluzioni sostenibili

L’ambientalismo vanta radici antiche ma fino alla crisi economica del 2008 è rimasto legato a gruppi sociali più o meno ristretti e a tematiche di nicchia, senza mai affermarsi su larga scala. 
Com’è cambiata la sensibilità della popolazione su questi temi? E in che modo le aziende hanno modificato le loro politiche sulla sostenibilità? Quali sfide ci aspettano nel 2018?
Wired Italia e Ipsos hanno analizzato le tendenze in corso per fare alcune analisi, che potete trovare nel magazine in edicola. 
Durante questa colazione parleremo dei dati che abbiamo raccolto, concentrandoci sul capitolo dedicato alla sostenibilità.
Lo faremo con l’aiuto di Enrico Billi e Andrea Alemanno, ricercatori Ipsos che hanno lavorato con la redazione alla stesura del capitolo, e con altri esperti: Carlo Montalbetti (Consorzio Comieco), Ugo Bardi (Università di Firenze) e Guido Saracco (Centro per le tecnologie future sostenibili, IIT).
A introdurre la mattinata Federico Ferrazza, direttore di Wired, e Jennifer Hubber, ceo di Ipsos.


L’ingresso è gratuito, ma è necessario registrarsi qui:bit.ly/WiredTrendsAmbiente
Nota bene. Trattandosi di un evento a ingresso gratuito, il numero delle prenotazioni è maggiore rispetto a quello dei posti disponibili. La prenotazione non garantisce l’ingresso, fa fede l’ordine di arrivo, fino ad esaurimento posti.
L'evento sarà trasmesso via streaming su la pagina Facebook di Wired Italia. 

Società