Top Payments: gli italiani e i pagamenti elettronici

Come funziona il sistema dei pagamenti elettronici in Italia? Andrea Alemanno ci racconta l'utilizzo della moneta elettronica e lo sviluppo del mobile payment nel nostro paese

Top Payments: gli italiani e i pagamenti elettronici

Borsellino elettronico, contactless e app di mobile payment: negli ultimi anni sempre più spesso si sente parlare di pagamenti elettronici.

Queste nuove modalità di pagamento iniziano ad essere sempre più conosciute ed adoperate e ci si aspetta che nel prossimi anni diventeranno ancora più utilizzate. Ma quali sono le reali dimensioni di questo fenomeno in Italia, chi traina il loro utilizzo e quali saranno le opportunità future per consumatori e brand?

Andrea Alemanno, Group Director di Ipsos Public Affairs ci racconta come funziona il sistema dei pagamenti elettronici nel nostro paese e lo sviluppo della moneta elettronica e mobile payment.

Key Points:

  • La moneta elettronica prende sempre più piede: i rivoluzionari sono le persone mature, tra i 35 ed i 50 anni.
  • Chi ha meno di 35 anni ha però una predisposizione molto più forte per i pagamenti mobile tramite app
  • E' diffusa la resistenza dei consumatori all’utilizzo delle carte per i micropagamento. Il contactless potrà contribuire ad aumentare le micro transazioni, ma la barriera culturale è ancora forte e forse non sarà sufficiente.
  • Quindi carte tradizionali e app possono lavorare insieme per superare il contante: ci si aspetta che la moneta elettronica prenda il sopravvento nei prossimi 10 anni 
  • Riguardo al mobile payment esiste comunque una scarsa conoscenza dei brand: PayPal e PosteItaliane sono le società che più vengono nominate spontaneamente. C’è molto spazio per chi saprà identificare la migliore strategia.
  • I blockchains sembrano fantasmi che si aggirano per l’Italia: noti ma poco praticati. Che stiano preparando una rivoluzione?

Customer Experience