10 aprile, Giornata Mondiale dell'Omeopatia 2022: cosa ne pensano gli italiani?

Il 10 aprile è la Giornata Mondiale dell'Omeopatia e, in questa occasione, l'ultimo sondaggio Ipsos ha esplorato le opinioni degli italiani: tra gli intervistati è piuttosto diffusa la credenza nell'efficacia dell'omeopatia.

La Giornata Mondiale dell'Omeopatia è una ricorrenza che si celebra il 10 aprile di ogni anno. In questa occasione, l'ultimo sondaggio Ipsos ha indagato il punto di vista degli italiani in merito. Tra gli intervistati, il 57% afferma di aver usato l’omeopatia almeno una volta nella vita e il 74% la ritiene valida almeno in parte. Il motivo principale per utilizzare l’omeopatia, secondo chi ne ha fatto uso almeno una volta, è che sia un rimedio naturale. 

Giornata Mondiale dell'Omeopatia, perché si celebra il 10 aprile?

Il 10 aprile di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale dell'Omeopatia, in concomitanza con l’anniversario della nascita di Samuel Hahnemann (10 aprile 1755) il medico tedesco considerato il fondatore della medicina omeopatica. In occasione della giornata mondiale, Ipsos ha svolto un sondaggio per esplorare le opinioni degli italiani al riguardo. 

L'omeopatia funziona? La maggioranza degli italiani la ritiene valida almeno in parte

Nonostante nel 2009 l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha dichiarato che l’omeopatia non è da considerarsi una cura, rimane piuttosto diffusa tra gli italiani la credenza nella sua efficacia. Infatti, dai risultati del sondaggio Ipsos, condotto in occasione della Giornata Mondiale dell'Omeopatia, emerge che:

  • quattro italiani su dieci affermano di fidarsi dell’omeopatia. Questa percentuale è più elevata tra i 51-64enni: tra chi è cresciuto negli anni del New Age, è uno su due che afferma avere fiducia.
  • Il 74% degli italiani la ritiene valida almeno in parte e sono più le donne a crederci (78% vs. 70% tra gli uomini).
  • Ben tre italiani su dieci (31%) affermano che è capitato almeno una volta che il proprio medico curante abbia prescritto loro un preparato omeopatico.
  • A prescindere dalla prescrizione medica, è il 57% degli italiani che afferma di aver usato l’omeopatia almeno una volta nella vita e quasi il 20% ne fa un uso regolare.
  • Il motivo principale per utilizzare l’omeopatia, secondo chi ne ha fatto uso almeno una volta, è che sia un rimedio naturale, citato da oltre uno su due (53%).

Ipsos, sondaggi e ricerche

I nostri team e le nostre specializzazioni di ricerca forniscono informazioni accurate e pertinenti che ti aiuteranno a prendere decisioni in maniera più veloce e in linea con i tuoi obiettivi.

Scopri di più sulle nostre soluzioni per la progettazione dei tuoi sondaggi. 

Ricerche approfondite grazie ad un rapido accesso a differenti target, consumatori e cittadini. Indagini su qualsiasi argomento, utilizzando la modalità più appropriata. Dai progetti semplici a quelli più complessi e su vasta scala.

Società